LUOSHA FANG

VIOLINO E VIOLA

Ha debuttato all’età di otto anni, in Cina, con il Concerto per violino n. 3 di Mozart. A sedici anni si è trasferita negli Stati Uniti con una borsa di studio al Bard College Conservatory of Music, dove ha studiato con Ida Kavafian e Arnold Steinhardt. Dopo essersi diplomata a Bard con lauree in violino e studi russi, ha frequentato il Curtis Institute of Music come allieva di violino di Ida Kavafian e Shmuel Ashkenasi. Come musicista da camera, ha ricevuto la Medaglia d’Argento al Concorso Nazionale di Musica da Camera Fischoff 2010 come prima violinista del Chimeng Quartet, di cui è stata membro fondatore. Ha un forte interesse nel sostenere le opere contemporanee. Ha registrato il doppio concerto per violino di George Tsontakis “Unforgettable” con l’Albany Symphony Orchestra per il rilascio su NAXOS Records e ha lavorato a stretto contatto con il compositore Krzysztof Penderecki in preparazione per un’esibizione del suo sestetto alla Carnegie Hall nel 2014. Ha eseguito in prima assoluta il concerto per violino “Mulan” del compositore cinese Shen Yiwen con l’American Symphony Orchestra e ha commissionato un’opera per violino solista a Michael Djupstrom, “Lautar”. Si esibisce frequentemente al Bard Music West (San Francisco) e al Krzyżowa-Music (Polonia). Di recente ha lavorato con Gidon Kremer, Christian Tetzlaff e Steven Isserlis al progetto “Chamber Music Connects the World” della Kronberg Academy. Nel 2019 è apparsa con il tour “Musicians from Marlboro”. La violinista e violista Luosha Fang porta il suo spirito avventuroso nella musica che va dal repertorio canonico alle anteprime mondiali