Project Description

Artista

Martina Sighinolfi

Artista

Martina Sighinolfi

Ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di cinque anni sotto la guida della prof. Luisa Grillo presso la scuola di musica J.du Prè di Minerbio (BO). Fin dall’età di 6 anni ha partecipato a moltissimi concorsi pianistici nazionali ed internazionali conquistando sempre le prime posizioni e vincendo diversi primi premi assoluti. Nell’aprile 2009 ha partecipato ad una tourneè in Kazakhstan con la sua insegnante ed altri 5 suoi compagni, esibendosi in Conservatori Accademie e Università di 4 città Kazake. Ha suonato il concerto k.107 n. 2 di Mozart con l’Orchestra nazionale di Karaganda, con l’Orchestra dell’Accademia di Astana e con l’Orchestra Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna e con diverse ensemble d’archi. Nel 2012-2013 ha suonato il concerto k.466 di Mozart con l’orchestra ICOM di Monopoli e l’orchestra J. du Prè. Nel 2014 è stata selezionata per partecipare al Concorso internazionale Moldova-Italia nella capitale moldava Chisinau. Si è diplomata brillantemente a soli 16 anni presso il conservatorio Lettimi di Rimini con votazione 10/10 e lode il 26 febbraio 2015. Ha partecipato al concorso “premio Venezia 2015” insieme ai migliori diplomati d’Italia dello stesso anno. Successivamente è stata ammessa alla prestigiosa Accademia pianistica di Imola “Incontri con il maestro” nella classe del Maestro Riccardo Risaliti Nel novembre 2017 è stata ammessa in qualità di pianista effettiva all’Orchestra Giovanile Italiana presso la Scuola di Musica di Fiesole che le ha permesso di esibirsi nei migliori festival italiani. Attualmente frequenta il Biennio di Alto Perfezionamento in Musica da Camera presso l’Accademia pianistica di Imola sotto la guida del maestro Nazzareno Carusi e Marco Zuccarini. Ha partecipato in qualità di allieva effettiva alle masterclass dei seguenti meastri Ingmar Schwindt, Giovanna Valente, Olivern Kern, Riccardo Risaliti, Alberto Nosè, Ippazio Ponzetta. In formazione cameristica inoltre ha frequentato masterclass con Adrian Pinzaru, Francesco Dillon e Quartetto Prometeo